Consorzio per la ricerca e lo sviluppo di

tecnologie per il TRAsporto INnovativo

COMPETENZE

Sulle varie “Aree di Competenza” TRAIN ha svolto più di 20 progetti di ricerca nel periodo 1999-2010 per circa 100 milioni di Euro, affrontando spesso tematiche in cui sono stati richiesti interventi trasversali e multidisciplinari. Ciò ha consentito l’acquisizione di specifiche competenze fornendo al Consorzio un valore aggiunto rispetto alle competenze dei singoli soci.

Di seguito sono riportate alcune fra le più importanti aree di competenza di TRAIN con annotazione dei progetti cui tali aree afferiscono.

Due settori fortemente correlati fra di loro, che hanno in comune caratteristiche, problematiche e prospettive di sviluppo. Il ricorso a sistemi ICT ha permesso un aumento dell’automazione e della standardizzazione delle procedure.

In tale ambito TRAIN ha sviluppato attività di R&S nei seguenti progetti:

  • Progetto AMICO - “Automazione per il Monitoraggio Intelligente dei Consumi”
  • Progetto FERRO - “Sviluppo e dimostrazione di Tecnologie innovative per il trasporto ferroviario” ;
  • Progetti SHIP RAIL ROAD 1-2-3 - “Realizzazione di strumenti e prodotti per l’attuazione di processi innovativi di logistica multimodale”;
  • Progetto CCIT - “Centri di competenza innovazione trasporti”;
  • Progetto ERANET - “Exemplary research and development network for technology transfer in land transport and marine technologies” –;
  • Progetto SINAVE - “Sistema innovativo di trasporto intermodale basato sull'impiego di navi veloci” –;  
  • Progetto SITRAC -  “Ricerca su Simulatori a supporto dello sviluppo di una rete di trasporto intermodale basata sul cabotaggio” –;
  • Progetto CAESAR - “Coordination Action for the European Strategic Agenda of Research on intermodalism and logistics” –;
  • Progetto NEW OPERA - “New European Wish: Operating Project for European Rail Network” –;
  • Progetto INVIA - “Integrazione virtuale del sistema dell’autotrasporto” –;
  • Progetto ECOWILL - "Ecodriving-widespread implementation for learners and licensed drivers" –;
  • Progetto TIGER - "Transit via Innovative gateway concepts solving european-intermodal rail needs"-;
  • Progetto TIGER DEMO - “Trans-Rail integrated goods european-express routes demonstrators” - 
  • Progetto SETRAM - “Realizzazione di un sistema esperto con funzioni di simulazione delle modalità di trasporto merci e di selezione dei percorsi sulla base di multicriteria”;
  • Progetto PORTO CORIGLIANO - “Studio preliminare per il potenziamento e lo sviluppo del porto di Corigliano (CS)”;
  • Progetto STRAL - “Sistema di trasbordo laterale containers”.

Sul tema della mobilità sostenibile il Consorzio ha sviluppato i seguenti progetti mirati a diminuire gli impatti ambientali, sociali ed economici generati dai veicoli in ambito urbano:

  • Progetto SIFEG - “Sistema Integrato merci FErro Gomma”
  • Progetto POSTRAIN - "Veicolo bimodale/bitensione innovativo in configurazione costituita da due motrici"
  • Progetto SUSTRAIL - “The sustainable freight railway”
  • Progetto TADIRAM - “Sviluppo di tecnologie e sistemi avanzati per la distribuzione e raccolta delle merci nella città sostenibile”;
  • Progetto ATP - “Sistema di gestione del trasporto a domanda variabile nel centro storico di Sassari”;
  • Progetto EFRUD - “Emissions free refrigerated urban distribution”.

Uno dei principali nodi per il trasporto è rappresentato dal costo dell’energia e del carburante e dai problemi ambientali connessi al loro uso. La possibilità di disporre e di utilizzare risorse rinnovabili per la produzione di combustibili ottenuti dalle biomasse consente di proporre un modo di operare per affrontare tali nodi. In tale settore il Consorzio ha sviluppato attività di ricerca tecnico-scientifica nella realizzazione del Progetto BITRAS - “Biocarburante per il trasporto sostenibile” –.

La telematica asservita alla mobilità è uno degli strumenti chiave del trasporto innovativo. Il Consorzio TRAIN ha realizzato, negli anni, significative attività di ricerca e sviluppo sperimentale che hanno portato alla realizzazione di importanti piloti e dimostratori su scala 1:1. Fra questi si ricordano:

  • Progetto TSP - “Traveller’s Support Platform”
  • Progetto SETRAM - “Realizzazione di un sistema esperto con funzioni di simulazione delle modalità di trasporto merci e di selezione dei percorsi sulla base di multicriteria”;
  • Progetto AGROLOGIS -“Potenziamento della catena logistica intermodale dedicata alla filiera agro- industriale del mezzogiorno” –.
  • Progetto INVIA - “Integrazione virtuale del sistema dell’autotrasporto” –;

Sistemi informatici e telematici hanno coordinato l'insieme articolato, che comprende le principali attività (ed i loro principali flussi materiali e informativi), le tecnologie, le risorse e le organizzazioni concorrenti alla creazione, trasformazione, distribuzione, commercializzazione e fornitura di un prodotto agro-alimentare  finito. Particolarmente interessante è stata l’attività di Ricerca e Sviluppo pre-competitivo che TRAIN ha sviluppato in tale ambito attraverso la realizzazione dei seguenti progetti:

  • Progetto INTERAGRO - “Metodi e strumenti per la supply chain integrata nell’agro alimentare”;
  • Progetto CNR - “Sviluppo delle esportazioni di prodotti agroalimentari nel mezzogiorno”;
  • Progetto AGROLOGIS -“Potenziamento della catena logistica intermodale dedicata alla filiera agro- industriale del mezzogiorno” –.

L’impostazione fornita da TRAIN nella organizzazione e realizzazione di progetti di R&S in questo settore ha seguito un approccio basato sulla manutenzione preventiva e predittiva, per consentire la massima anticipazione nella soluzione dei problemi ed assicurare il massimo livello di affidabilità e sicurezza.

  • Progetto TELELOG 2000 - “Sistema per il controllo logistico e la manutenzione di mezzi per la movimentazione” e di carrelli ferroviari;
  • Progetto PANTOGRAFI -  “Diagnostica ruota e pantografo” -;
  • Progetto SIMMI - “Sviluppo di tecnologie per la realizzazione di un sistema integrato per il monitoraggio e la manutenzione di infrastrutture ferroviarie”.

I progetti sviluppati da TRAIN in questo settore sono stati avviati per dare risposte alla crescente domanda di sicurezza dei trasporti tramite nuove tecnologie alla telematica, all’informatica e alla robotica.

I progetti di maggiore interesse tecnico - scientifico sviluppati dal Consorzio in tale ambito sono:

  • Progetto SAFER - “Sicurezza Attiva nei sistemi FERroviari”
  • Ministero Ambiente - “Sviluppo e sperimentazione di una metodologia per la valutazione del rischio derivante dal trasporto marittimo di merci pericolose”;
  • Progetto TRAMP - "Sistema integrato di gestione e controllo per il trasporto in sicurezza di merci pericolose";
  • Progetto SITI - “Sicurezza in Tunnel Intelligenti”.